CRIOS | 2021

Disconnessioni e infrastrutture di paesaggio

 

Abstract


Roma in movimento è il titolo di una recente ricerca dedicata al rapporto tra le forme di prigionia urbana e la difficoltà di spostarsi nella città metropolitana di Roma. L osservazione ravvicinata dello spazio urbanizzato intorno e oltre il GRA conferma che diverse forme di urbanizzazione contemporanea sono riconducibili non solo a nuove specie di insediamenti ma all insieme di correlazioni ecologiche e servizi funzionali che ne permettono la sopravvivenza. L ipotesi di lavoro sinteticamente delineata in questo testo è centrata sul concetto di infrastrutture flessibili declinate come nuove ‘infrastrut¬ture di paesaggio a partire proprio dai temi dello spostamento sostenibile, motore della possibile riattivazione di vasti preziosi paesaggi marginali. L ipotesi interpretativa indaga alcune categorie del progetto paesaggistico connesse al ‘movimento (continuità, inter¬sezione e interazione) attraverso cui dare corpo a una nuova rete di spazi e collegamen¬ti verdi al servizio degli spostamenti alternativi alle auto, capaci di favorire nuove forme di accesso democratico alla città.

Volume None
Pages None
DOI 10.3280/crios2020-019003
Language English
Journal CRIOS

Full Text